"L’INGV accoglie ricercatori da tutto il mondo per l’Anno Polare Internazionale "

“ Il 21, 22 e 23 maggio p.v. la sede di Roma dell’INGV accoglierà ricercatori di tutto il mondo per stimolare la cooperazione internazionale nell’ambito dello studio dell’alta atmosfera nelle aree polari. L’idea di questo incontro parte dai ricercatori INGV afferenti al progetto “Upper Atmosphere Observations and Space Weather”, approvato e finanziato dal PNRA (Programma Nazionale di Ricerche in Antartide). Tra gli scopi principali di questo progetto c’è quello di contribuire alle attività scientifiche internazionali previste durante la celebrazione dell’Anno Polare Internazionale 2007-2009. La comunità scientifica che sarà presente in questa occasione rappresenta l’eccellenza dei gruppi internazionali che si occupano dello studio della ionosfera polare sia in ambito scientifico che applicativo. Dell’aspetto applicativo si parlerà diffusamente nell’ambito dei disturbi che la ionosfera polare può causare, durante periodi di tempesta magnetica, sui sistemi di comunicazione, navigazione e posizionamento (GPS o il nascente sistema europeo Galileo). L’incontro prevede la partecipazione di ricercatori sia europei che extra-europei provenienti dal Regno Unito, dalla Finlandia, dalla Polonia, dalla Grecia, dall’Australia, dal Canada, e dal Sud Africa. La prima giornata sarà dedicata alla presentazione degli scopi della riunione, dei gruppi presenti e sarà l’occasione per fare una carrellata sulle azioni che l’Italia e gli altri paesi rappresentati stanno promuovendo per l’anno polare internazionale. Gli altri due giorni avranno un carattere più tecnico prevedendo ampi spazi dedicati alla discussione per la pianificazione delle diverse collaborazioni internazionali.

Per maggiori informazioni:

Lucilla Alfonsi lucilla.alfonsi@ingv.it tel. 06 51860524

Giorgiana De Franceschi defranceschi@ingv.it tel. 06 51860307





C.S. del 15 maggio 2007


torna all'indice dei Comunicati Stampa dell'INGV