Il terremoto del 26 settembre 2005 in Perù

Un terremoto di magnitudo 7.5 Richter ha colpito il Nord del Perù alle ore 1:55 UTC del 26 settembre (ore 20:55 del 25 settembre, ora di Lima), in un'area situata 75 chilometri a nord-est di Moyambamba, 715 km a Nord di Lima.

La profondità del terremoto, valutata tra gli 80 e i 90 chilometri, ha ridotto l'entità dei danni.

Figura 1 - Distribuzione della sismicità tra il 1990 e il 2005 nella zona colpita dal terremoto del 26 settembre 2005. L'epicentro di quest'ultimo evento è contrassegnato dalla stella verde. La grandezza dei cerchi è proporzionale alla magnitudo del terremoto rappresentato e il colore indica la profondità, secondo la scala cromatica a destra (fonte: U.S. Geological Survey).

La placca oceanica di Nazca (oceano Pacifico) si spinge al di sotto della placca continentale sudamericana al largo della costa dell'America Meridionale, causando la formazione e il sollevamento della catena andina del Perù e del Cile. Questi movimenti sono all'origine di forti terremoti distruttivi comuni nella regione.

L'intera Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato il terremoto (oltre 120 stazioni). Le prime onde sismiche hanno raggiunto l'Italia dopo circa 12 minuti e 30 secondi dal terremoto.

Figura 2 - Registrazioni del terremoto del Perù (M=7.5 Richter), alle stazioni sismiche di Varese, Pisa, Roma, L'Aquila, Trieste e Lecce, appartenenti alla Rete Sismica Nazionale dell’INGV. Tutte le stazioni sismiche della rete hanno rilevato l'evento.
Figura 3 - Mappa epicentrale del margine di placca tra Oceano pacifico e Sud-America (in alto).
Il colore dei simboli riflette le differenti profondità ipocentrali dei terremoti, che si approfondiscono da Ovest a Est, a seguito del processo di "subduzione" della litosfera oceanica sotto la placca americana.
In basso la distribuzione temporale dei terremoti nello stesso periodo. Si nota la presenza di numerosi terremoti di magnitudo pari o superiore a 7 negli ultimi 30 anni.
Figura 4 - Distribuzione dei meccanismi focali dei terremoti nella regione del Sud America colpita dal terremoto del 26 settembre 2005.

pagina a cura di Patrizia Battelli - Centro Nazionale Terremoti - aggiornata al 26/09/2005
back to pagine informative sui terremoti rilevanti nel mondo
back to oggi in primo piano
back to INGV homepage